free simple web templates

Melissa Carnemolla
Behind the dream

Ci sono luoghi nel mondo in cui le persone vivono in condizioni critiche, lontano dallo sguardo della società. Io ne ho trovato uno e ho imparato ad osservare la vita da quel punto di vista.
Vicino al "Grande Raccordo Anulare" della città di Roma, c'è un insediamento urbano, dove molta gente vive, ignorata dalla società. La Rustica è uno dei sobborghi nati durante il boom economico degli anni '70 in Italia. Sebbene, negli anni, il luogo sia stato "ripulito" dalla criminalità, persistono ancora casi di depressione, l’analfabetismo è molto elevato e la maggior parte dei cittadini convive ogni giorno con azioni illegali.
Ho scoperto questo posto nel 2015 quando la KINO produzioni mi ha ingaggiato come fotografa di scena nel set del film "I Was a Dreamer” di Michele Vannucci. Il film raccontava la vera storia di un uomo nato e cresciuto in quel quartiere, seguendolo quando, uscendo di prigione a 39 anni, tentava di ricostruire la sua vita.
Per circa sei mesi, dopo il film, ho vissuto in quel luogo ospite a casa di una coppia di mezza età. Ho condiviso una stanza con la loro giovane nipote. Ho vissuto e osservato la vita dal loro punto di vista e ho sviluppato un grande interesse per la loro intimità. Ho scoperto quanto il loro modo di vivere sia soffocante. Il tempo passava molto lentamente. Ho capito che la maggior parte di loro salvava un sogno, ovvero quello di svegliarsi un giorno e ritrovarsi fuori da quel contesto ma realizzavo sempre che quel contesto era anche il luogo in cui trovano la loro identità e, al di fuori di esso, si sentivano alienati.
Behind the Dream è un progetto mai chiuso. La Rustica rimane per me un posto caro, pieno di affetti. Spesso ritorno per passare un po di tempo con loro e continuare a documentare i cambiamenti del quartiere

Melissa Carnemolla

Dopo una breve carriera come Interior Designer, si è trasferita a Roma per seguire un master in fotografia.Nel 2016 ha vinto due borse di studio di fotografia: Residenza d’artista ad Arles con Studio Vortex di Antonie D'agata e Spazio Labò Photo Workshop a New York con Michael Ackerman. Dal 2015 al 2017 è stata co-fondatrice e condirettrice di Gazebook: Sicily Photobook Festival. Nel 2017 è stata ammessa alla KABK, una prestigiosa accademia d’arte a L’Aia (Paesi Bassi) dove ha iniziato un Bachelor di quattro anni in fotografia.
Il suo interesse è principalmente focalizzato su questioni sociali 

PALAZZO TRINCI

Orario di apertura
dal martedi alla domenica: ore 10.00/13.00 -15.00/19.00
chiuso il lunedi
Apertura Straordinaria
Venerdi 12 ore 21,00
ingresso gratuito