css templates

Prill Vieceli Cremers
Money

Questo è un libro sulle immagini sulle banconote: immagini di soggetti politici, pietre miliari storiche, personaggi distinti, status symbol, paesaggi. Le banconote sono mini-poster che proclamano un mondo idealizzato. Il denaro è un mistero: il valore monetario cerca un corrispettivo visivo. Le banconote in euro, ad esempio, si sforzano di trasmettere l'idea di un'Europa unita attraverso la metafora dei ponti. Nel 2002, quando l'euro fu introdotto in contanti, ci furono circa 12,7 miliardi euro banconote in circolazione - 12,7 miliardi di ponti per un mondo ideale. Le immagini sulle banconote raccontano storie e glorificano il potere. Persone forti e felici impegnate nel lavoro fisico, per esempio. Hanno accesso all'istruzione e vivono in un paesaggio fantastico con una ricca fauna. L'iconografia monetaria spesso riprende motivi simili e ribadisce schemi di base. Le figure umane sono ritratte secondo le formule del pathos, i loro gesti e le espressioni facciali sono disegnate per essere interpretate uniformemente nel mondo. In "Money", Tania Prill, Alberto Vieceli e Sebastian Cremers evocano lo "spirito che parla dalle decorazioni delle banconote", come lo volle Walter Benjamin, e mostrano quali immagini sono usate per imprimere il valore su fogli di carta che altrimenti sarebbero inutili. Questo trio di artisti grafici, Prill Vieceli Cremers, ha progettato vari libri editi da Patrick Frey, sin dal 2006. “Il denaro” è il primo libro d’artista collettivo di Tania Prill, Alberto Vieceli e Sebastian Cremers.

Prill Vieceli Cremers

Prill Vieceli Cremers è uno studio specializzato in stampati e design di mostre, fondato nel 2001 e diretto da Tania Prill, Alberto Vieceli e Sebastian Cremers.
Il nostro interesse è nell'esplorazione della connettività, dell'impegno e dell'azione, se lavoriamo per i nostri clienti o ci concentriamo su progetti auto-avviati. Questi includono: libri, identità grafiche, video, mostre e installazioni  

PALAZZO TRINCI

Orario di apertura
dal martedi alla domenica: ore 10.00/13.00 -15.00/19.00
chiuso il lunedi
Apertura Straordinaria
Venerdi 12 ore 21,00
ingresso gratuito